Ultamus Raid, soluzioni per lo storage

CloudServer

Le nuove soluzioni di Overland Storage risolvono le esigenze di storage delle
Pmi, offrendo il supporto di dischi Sas e Sata, Raid 6 e caratteristiche di
ridondanza

Overland Storage ha presentato Ultamus, una famiglia di appliance con tecnologia Raid destinata alle Pmi con esigenze di storage ad alte prestazioni. Queste soluzioni sono un’alternativa efficace ed economica alle San e alle infrastrutture di storage di tipo direct-attached e server-based. I primi modelli disponibili sono Ultamus Raid 5200, che supporta fino a 52 dischi Serial Ata (Sata) e 26 TB di capacità in uno chassis che occupa solo 4 unità a rack, e Ultamus Raid 1200, chassis da 2 unità a rack capace di alloggiare fino a 12 dischi Serial Ata (Sata) e 6 TB di capacità storage.

La famiglia è progettata per rispondere ai requisiti più stringenti in termini di prestazioni e continuità di servizio, grazie ad alcune funzionalità e caratteristiche di alto livello come: l’architettura Serial Attached Scsi (Sas) ad alte prestazioni, connessioni multiple Fibre Channel da 4 Gb, Snapshot integrati per backup e restore point-in-time, tecnologia DriveAlive per accelerare la ricostruzione del Raid e ridondanza con componenti rimuovibili a caldo e design cableless. In particolare, la tecnologia DriveAlive elimina la necessità di effettuare un rebuild completo del sistema nel caso in cui un hard disk venga inavvertitamente rimosso dal Raid.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore