Ultimatum Antitrust italiana a Apple

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X

Nonostante la multa, Apple non rispetta la norma della garanzia biennale. Avviato il procedimento per inottemperanza contro Apple: prevista la sospensione delle vendite

Apple è inadempiente in tema di rispetto del  Codice del consumo. E, dopo la sconfitta di Apple al TAR, parte il procedimento per inottemperanza da parte dell’Antitrust. L’Antitrust italiana dà l’ultimatum a Apple che non rispetta le norme sulla garanzia biennale previste in Italia.

Dopo la multa da 900 mila euro, Apple rischia una nuova sanzione fino a 300mila euro, ma soprattutto il blocco delle vendite. Apple potrebbe essere costretta a sospendere per un mese la vendita dei propri prodotti in Italia, a causa di AppleCare.

Altroconsumo ed altre undici associazioni dei consumatori avevano già chiesto l’intervento dell’Europa per costringere Apple a rispettare le garanzie europee. In Italia Apple è già stata condannata a causa della garanzia limitata ad un anno, contro la normativa europea che impone due anni di garanzia. Apple è accusata di non offrire sufficienti informazione in merito ai diritti di garanzia biennale all’atto della vendita al consumatore. Un video-dossier di Altroconsumo, con le denunce delle altre associazioni (di Belgio, Olanda, Lussemburgo, Spagna, Portogallo e Germania), denuncia che Apple non è trasparente in fatto di garanzia, ma incentiva un’offerta aggiuntiva, Apple Care, che, almeno parzialmente, va a sovrapporsi alla garanzia obbligatoria.

L'Antitrust italiana contro Apple
L'Antitrust italiana contro Apple
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore