Un 2006 molto ricco per Huawei

NetworkReti e infrastrutture

Nel corso dell’anno passato, Huawei ha siglato ben 28 nuovi contratti
Umts/Hspa, raggiungendo quota 47 totali

La rapida crescita delle installazioni delle reti Gsm ha permesso a Huawei di diventare una delle tre principali realtà del settore in soli tre anni. Nel corso del 2006, in particolare, la società ha firmato 28 nuovi contratti Umts/Hspa arrivando a un totale di 47. Attualmente Huawei vanta oltre 10 mila ingegneri dedicati alla ricerca e allo sviluppo di tecnologie Gsm/Umts. Le aree di maggior innovazione individuate e su cui stanno lavorando riguardano soluzioni di Distributed Node B, Umts900, iDbs Indoor coverage e soluzioni per la trasmissione Lub-Ip ad elevata efficienza. L’obiettivo è migliorare le funzionalità delle reti e al contempo ridurre il Total cost of ownership (Tco). Nell’ambito delle tecnologie Gsm, Huawei offre soluzioni Gsm EnerG basate su Ip, grazie all’adozione di tecnologie 3G. Su questo fronte, nel 2006 la società ha venduto 850 mila Bts Gsm EnerG di nuova generazione e installato 350 mila transceiver.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore