Un bug zero-day per Windows

CyberwarSicurezza

La vulnerabilità risiede nella gestione dei file .ani e può colpire anche
Vista

Sono salvaguardati gli utenti che usano Internet Explorer 7 (in modalità protetta) su Windows Vista, ma secondo Informationweek il nuovo bug affligge anche Vista, oltre che Windows Xp Sp2. La vulnerabilità risiede nella gestione dei file .ani, attraverso Internet Explorer (versioni 6 e 7). L’ alert di Trend Micro spiega la dinamica dell’attacco. A lanciare il primo warning è stata McAfee. L’advisory di Microsoft, in attesa della patch, è qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore