Un commodore 64 ostacola le indagini della polizia

Marketing

Un vecchio C64 nasconde i segreti del caso del rapimento di Natascha Kampusch

Gli agenti che hanno indagato sul rapimento di Natascha Kampusch hanno dichiarato che le loro investigazioni sono state intralciate dal fatto che il sequestratore usava un Commodore 64. Come tutti sanno, la Kampusch è stata rapita e sequestrata per anni dall’ingegnere elettronico Wolfgang Priklopil prima di riuscire finalmente a fuggire. Poco dopo la sua fuga, Priklopil si è tolto la vita. La polizia, mentre tentava di trovare una motivazione per quanto compiuto da Priklopil, ha scoperto un Commodore 64 che il sequestratore sembra aver usato intensamente più o meno ai tempi del rapimento. Il solo problema è che non riescono trasferire i dati su PC senza perderne una parte. Forse il problema è che cercano un hard-drive. Altre informazioni qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore