Un G8 per Internet

Autorità e normativeAziendeCloudMarketingMercati e Finanza

Al G8 per la Governance di Internet si riuniranno i Big di Internet: da Google a Facebook, da Amazon a Wikipedia. Ci sarà anche Bill Gates per discutere di copyright, cloud computing, sicurezza e privacy

Il 24 e 25 maggio Parigi ospiterà un’edizione speciale del G8, dedicata a Internet: alla governance di Internet, nell’era del cloud computing, della privacy, sicurezza IT. Ospiti del G8 su Internet saranno: Eric Schmidt (Google), Jimmy Wales (Wikipedia), Jack Ma (Alibaba), Bill Gates, Jeff Bezos (Amazon), Mark Zuckerberg (Facebook), ma non mancheranno i francesi Xavier Niel (Iliad Free), Jacques-Antoine Granjon (Vente-privée), Marc Simoncini (Meetic).

La Francia del presidente Nicolas Sarkozy ha la presidenza di turno e il G8 su Internet affronterà temi quali il copyright (com’è noto la Francia ha adottato la Legge Hadopi, che ora sta facendo scuola in Nuova Zelanda), la tutela della privacy nell’era dei social network, il cloud computing, la sicurezza eccetera. L’idea del G8 è quella di contrastare il cosiddetto Far-Web attuale, in cui Internet appare “una terra di nessuno”, portando invece una “governance mondiale” della Rete. Finora tutti i tentativi di governance sono naufragati, scontrandosi con il concetto di auto-regolamentazione della Rete.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore