Un iPad costa 208 dollari di componenti

Workspace

BroadPoint AmTech fa i conti in tasca a Apple iPad: lo schermo multi-touch da 9.7 pollici è l’elemento più costoso sul Tablet di Apple

iPad , a metà tra un grande iPod Touch e un laptop, è stato radiografato pezzo per pezzo da BroadPoint AmTech. Risultato: un iPad costa 208 euro di componenti, pari a 290,50 dollari.

Facendo i conti in tasca a Apple iPad, emerge che il componente più costoso è lo schermo multi-touch da 9.7 pollici. Prezzo: 100 dollar i.

Sul resto dei componenti, invece, Apple è andata al “risparmio”: nella versione Wi-Fi da 499 dollari, la memoria da 16 GB e la scocca in alluminio dovrebbero costare 25 dollari ognuno; il chip SoC Apple A4 appena 15 dollari.

Apple, dunque, avrebbe un margine di profitto del 42,9%. Anche il modello 3G, che uscirà fra 90 giorni (30 dopo il modello solo Wi-Fi), pur avendo un ricarico di 130 dollari, a Apple costerà appena 16 dollari in più. Il margine di profitto sull’iPad 3G si attesterebbe al 52%.

Ciò significa che iPad non è low-cost, ma, se le vendite non dovessere prendere la strada giusta, Apple ha ampi margini per tagliare i prezzi, senza rimetterci nulla.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore