Un italiano su dieci è vittima di furto di identità online

firewallMarketingSicurezza

Secondo VeriSign la metà degli italiani vittima di frodi online è ancora in causa in attesa di ricevere un risarcimento. Ecco come prevenire le truffe online

Da un sondaggio condotto online da YouGov per conto di VeriSign emerge che il 9% degli utenti italiani è stato vittima di un furto di identità online negli ultimi dodici mesi.  Da questa analisi risulta che alle vittime di frodi sono stati rubati in media 353 euro e che nella metà dei casi non è stato ricevuto nessun rimborso monetario.

In base al sondaggio, gli utenti italiani del Web risultano essere in generale giudiziosi nello shopping online. L’80% dei partecipanti ha dichiarato di acquistare solo da siti che utilizzano una configurazione di sicurezza avanzata, con il 7% di uomini in più rispetto alle donne che affermano di verificare la sicurezza del sito prima di procedere ad un acquisto online. Sebbene molte delle vittime siano convinte di essersi tutelate ricorrendo a tutte le precauzioni possibili durante gli acquisti online, le frodi rimangono un problema per l’utenza italiana. Ecco allora come proteggersi quando si effettuano acquisti tramite Internet.

Il sondaggio è parte del programma VeriSign Italian Fraud Barometer, per misurare due volte all’anno lo status delle frodi in Italia, che include una campagna costante volta ad educare il pubblico sulla protezione personale online.

Verisign contro le truffe online
VeriSign: occhio alle truffe online
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore