Un lettore MP3 di nome… Napster

AccessoriWorkspace

Contro iTunes il celebre portale offre un servizio un player portatile in
abbinamento al download legale

Un lettore MP3 di 1Gb dal valore di 50 dollari a tutti coloro i quali stipulano un contratto annuale con “Napster To Go” da 15 dollari al mese. È questo un nuovo tentativo per indebolire il dominio di iTunes di Apple nel mercato della musica digitale. La “Mela” non sembra molto preoccupata da questa strategia che appare un po’ ‘confusionaria’. Il player offerto da Napster infatti riproduce sì file MP3, WMA, WAV, MPEG4 e JPEG, ma ha una capacità di memoria di soli 256 Mb. Se si vuole fornire un lettore per promuovere la sottoscrizione ad uno servizio per scaricare quante più canzoni è possibile che senso può avere offrire in abbinamento un supporto dalla memoria così ridotta? Tenendo presente che gli ultimi iPod in commercio hanno 60 Gb di memoria ecco perché Apple non pare affatto turbata da questa iniziativa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore