Un Libro Bianco per parlare di Rete

Aziende

Seconda Tavola Rotonda virtuale di Vnunet. Attorno al tavolo, il senatore Fiorello Cortiana, Franco Roman di Sun Microsystems e Marco Piattelli di Amd, per analizzare i frutti del convegno Condividi la conoscenza. Il “Libro Bianco” è in cantiere e verrà portato alle Camere, al Governo e alle rappresentanze delle Autonomie Locali.

Tavola Rotonda virtuale : seconda puntata. L’incontro allo Iulm intitolato Condividi la conoscenza ha messo già a segno due primi goal. Innanzitutto, le adesioni. Il prossimo obiettivo consiste nel raccogliere i risultati in un “Libro Bianco” che verrà portato alle Camere e al Governo, nonché alle rappresentanze delle Autonomie Locali. Il punto è “costringere l’Agenda Politica a prendere atto della questione conoscenza/rete in quanto tale” (ha affermato Fiorello Cortiana). Nuovi giri di tavolo con tre nuovi personaggi: Senatore Fiorello Cortiana; Marco Piattelli di Amd; Franco Roman, Sun Microsystems. Vnunet pone cinque nuove domande per approfondire il “dopo convegno” e capire come si evolverà la costruzione di una Società della Conoscenza in Italia.

  • Primo round: L’iniziativa Condividi la conoscenza ruota su un tema così strategico per lo sviluppo del Paese. Quali i propositi e gli impegni emersi dal tavolo dei lavori dello Iulm?
  • Secondo round: Banda larga, WiMax, accessibilità, condivisione, open source: tutti li citano, tutti li invocano per la diffusione della conoscenza sul web. Quali tag aggiungereste a questa lista oppure cancellereste? E perché?
  • Terzo round: Per generare diffusione del sapere e condivisione della conoscenza, qual è la prima idea che vorreste portare avanti?
  • Quarto round: Digital divide in Italia: quali le regioni dove lavorare di più e colmare il gap. In che modo?
  • Quinto round: Migliorare lo “stile di vita digitale” è possibile? In che modo?
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore