Un Mercato unico anche per l’e-commerce UE

E-commerceMarketingNetwork

L’Unione europea preme per un’Area unica di pagamento europea che assicuri un ambiente integrato in cui i pagamenti online possano essere fatti in modo semplice ed economico

Oggi sette transazioni commerciali transfrontaliere su dieci tentate online tra i Paesi della Ue falliscono. Lo ha detto il commissario alla Concorrenza, Joaquin Almunia, in occasione della lectio al Jevons Institute dello University College di Londra sulla Politica della competitività nei media digitali e in internet.

Serve un mercato unico digitale anche per l’e-commerce. “Il commercio transfrontaliero online – ha spiegato Almunia – ha un grande potenziale di crescita che non è ancora sfruttato. Non abbiamo ancora creato un mercato interno per l’e-commerce e, come conseguenza, il commercio al dettaglio online attraversa un momento di difficile sviluppo in Europa”.

Che fare? Bisogna garantire semplicità e sicurezza per i pagamenti online. “Con i miei colleghi – ha concluso – stiamo lavorando alla creazione di una Single European Payment Area (Area unica di pagamento europea) che garantisca un ambiente integrato in cui i pagamenti online possano essere fatti in modo semplice ed economico”.

Anche il Rapporto redatto da Mario Monti (intitolato “Una nuova strategia per il mercato unico”) mette l’accento su un mercato unico anche in ambvito digitale. “Con i miei colleghi – ha concluso – stiamo lavorando alla creazione di una Single European Payment Area (Area unica di pagamento europea) che garantisca un ambiente integrato in cui i pagamenti online possano essere fatti in modo semplice ed economico”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore