Un mix di suonerie

Sistemi OperativiWorkspace

Con un PC e un cellulare si può fare tutto…o quasi

Il mondo dei cellulari è bello perché è vario, soprattutto ora che è possibile personalizzare gli sfondi e le suonerie, e a patto che si possieda un telefonino multimediale. Mobile Media Studio è pensato per i giovani che vogliono gestire filmati, musica e fotografie con il cellulare. Lo strillo sulla confezione promette parecchio: “5.000 suonerie, sfondi e animazioni”, che tuttavia non sono inclusi nel CD, ma scaricabili via Internet solo dietro registrazione sul sito Web del codice seriale del prodotto. Per il resto il software è davvero scarno, essenziale e non molto semplice da utilizzare, soprattutto per quanto riguarda la gestione delle suonerie. Sì, si possono mixare più tracce MP3, CD-Audio o MIDI, però a parte la sovrapposizione e qualche effetto di riverbero, eco e wah-wah, non si può fare molto altro. Inoltre, nonostante la presenza di numerosi profili dedicati a tutte le marche e modelli di cellulari, i formati di salvataggio dei file audio sono comuni a tutti i modelli, rendendo più difficile, per i meno esperti, capire quale estensione scegliere. La gestione degli sfondi è un po’ più semplice, se non altro perché il programma provvede in automatico a ridimensionare le immagini e a creare più livelli nel caso si vogliano creare simpatici montaggi. All’interno della confezione non è incluso nessun cavo di collegamento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore