Un nuovo sistema per rendere più veloci i download da internet

NetworkProvider e servizi Internet

Alcuni ricercatori californiani stanno lavorando ad un nuovo sistema di connessione veloce ad internet che potrebbe consentire di scaricare un intero film in pochi secondi

Il sistema Fast TCP, progettato da un team di ricercatori del California Institute of Technology di Pasadena (Caltech), funziona grazie alla stessa infrastruttura internet utilizzata comunemente, ma è stato studiato per essere molto più veloce. Attualmente tutto il traffico internet è controllato da un sistema chiamato Transmission Control Protocol (TCP), sviluppato negli anni ’70 dall’ingegnere delle reti Vinton Cerf della Stanford University e da Bob Kahn della Defense Advanced Research Projects Agency del pentagono, che suddivide i file in piccoli pacchetti di circa 1500 byte. Come riporta la rivista New Scientist, «Il computer mittente trasmette un pacchetto, attende dal destinatario il segnale che il pacchetto sia giunto correttamente, poi procede ad inviare il pacchetto successivo». Se il mittente non riceve la «ricevuta», il pacchetto viene inviato nuovamente a velocità sempre minori finché riesce a giungere a destinazione. Quindi, anche minimi problemi possono rendere le connessioni molto lente. «La differenza, per quanto riguarda il Fast TCP, consiste nel software e nell’hardware del computer mittente, che misura continuamente il tempo necessario per l’arrivo dei pacchetti al destinatario e quanto ci mettono le ricevute a tornare indietro» continua l’articolo del New Scientist. Il protocollo Fast TCP rivela i ritardi sulla linea e predice la massima quantità di dati che la connessione può supportare senza perderne. Il primo test pratico sul protocollo è stato condotto nel novembre scorso. Ricercatori del Caltech, di Stanford e del CERN di Ginevra, hanno inviato dati a 10.000 chilometri di distanza, da Sunnyvale in California al CERN ad una velocità media di 925 megabit al secondo. Il normale protocollo TCP riesce a convogliare solo 266 megabit al secondo. Collegando tra di loro10 sistemi Fast TCP i ricercatori sono riusciti ad ottenere una velocità di trasmissione di oltre 8,6 gigabit al secondo, ovvero oltre 6.000 volte superiore a quella di una connessione broadband ordinaria. «Il team di Caltech potrebbe già essere in parola con Microsoft e Disney per l’utilizzo del protocollo per un servizio di video-on-demand» aggiunge l’articolo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore