Un nuovo strumento informatico per la lotta alla criminalità

CyberwarSicurezza

Una banca dati centralizzata delle informazioni sui beni sequestrati e
confiscati alle organizzazioni criminali, nell’ambito delle misure di
prevenzione patrimoniale.

Il sistema SIPPI (Sistema Informativo Prefetture e Procure dell’Italia Meridionale e Costituzione della Banca dati dei beni sequestrati e confiscati), finanziato dal Programma Operativo Nazionale «Sicurezza per lo Sviluppo del Mezzogiorno d’Italia 2000-2006», costituirà uno strumento strategico nella lotta alla criminalità organizzata. Sotto il profilo tecnologico la soluzione Finsiel si caratterizza per l’adozione di piattaforme innovative quali HP, RDBMS di Oracle e dell’architettura Microsoft (.Net e Biztalk 2002), per la cooperazione dei servizi applicativi. Il sistema integra, infatti, il patrimonio informativo di diverse amministrazioni coinvolte nell’iter procedurale: il Ministero dell’Interno per la fase di proposta dei provvedimenti di sequestro e confisca e per i pareri sulla destinazione dei beni, il Ministero della Giustizia per la fase giurisdizionale dell’adozione del provvedimento, il Ministero dell’Economia e Finanze per la fase di amministrazione dei beni. Finsiel, oltre a progettare e realizzare il Sistema Informativo, provvederà alla manutenzione evolutiva del software, a fornire servizi di help desk e all’addestramento del personale, attraverso formazione in aula e training on the job.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore