Un nuovo superconduttore ha brevetto italiano

ComponentiWorkspace

I supercomputer del futuro avranno un cuore made in Italy? Oggi il più veloce è nec

Il diboruro di magnesio sarà la base per un superconduttore , progettato e brevettato in Italia, con cui sarà possibile costruire velocissimi supercomputer. Autore dell’invenzione è il Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali che sarà presentata a venerdì a Cagliari. Il brevetto potrebbe aprire la porta a supercomputer velocissimi. Il metodo brevettato dal Consorzio potrà essere applicato alla creazione di supercomputer dotati di velocità mille volte superiore a quella del computer più veloce finora costruito. Nella gara, che si è riaccesa in questi ultimi mesi, per il trofeo del computer più veloce Nec ha riconquistato ieri la supremazia, che Ibm le aveva soffiato un mese fa: pare infatti che Blue Gene/L di Ibm sia stato superato dal supercomputer vettoriale SX-8 di Nec. Per la cronaca il nuovo supercomputer sarebbe in grado di svolgere 65.000 miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore