Un portatile per tutti, o quasi!

LaptopMobility

La nuova serie Aspire 5010 prevede modelli potenti, completi ma poco trasportabili.

I portatili in grado di sostituire completamente i computer da scrivania rappresentano una fetta sempre più ampia nel panorama delle offerte attuali di notebook. Appartenente alla nuova linea Aspire 5010, il 5014 WLMi di Acer è un ottimo esempio di questa categoria: è mosso da un potente processore AMD a 64 bit l’Athlon 64 Mobile 3400+ a 2.200 MHz e, nel modello a noi giunto in prova, dispone di 512 Mb di memoria RAM. Lo schermo utilizzato è un Tft da 15,4 pollici in formato 16:9. Esso utilizza una tecnologia CrystalBrite che permette di ottenere colori più vivaci e una resa del nero più profonda. La scheda video in dotazione è una ATI Mobility Radeon X700 con 128 Mb di memoria RAM, mentre il disco fisso ha una capacità di 80 Gb; è disponibile anche una versione con 60 Gb, che però ci sembra troppo limitata per chi acquista un portatile come questo, destinato a sostituire il desktop in tutto e per tutto. L’unità ottica inclusa è un masterizzatore DVD double layer, ovvero in grado di scrivere fino a 8,5 Gb. Il programma di scrittura in dotazione rileva una velocità di 8X con i DVD+R. I progettisti dell’Aspire 5014 WLMi sembrano aver privilegiato la solidità a scapito dell’eleganza, infatti il portatile è risultato robusto e compatto anche se le dimensioni non sono contenutissime. Per quanto riguarda le interfacce di comunicazione questo portatile è ben equipaggiato, grazie a una scheda Wi-Fi, una tradizionale scheda di rete RJ-45 e due slot per schede PCMCIA, poste sulla parte sinistra dello chassis. È anche possibile importare i filmati della vostra videocamera tramite la presa Firewire. Il 5014 WLMi di Acer dispone inoltre delle uscite per monitor (VGA e DVI) e della S-video (TV out) che consente il collegamento diretto al televisore di casa. Questa configurazione ha consentito al modello 5014 WLMi di raggiungere risultati soddisfacenti durante i nostri test. Il notebook Acer non è particolarmente maneggevole, per via del peso che è di gran lunga superiore ai 3 Kg (un difetto però che accomuna quasi tutti i portatili che sostituiscono i desktop in tutte le loro funzioni) ma è in grado di garantire prestazioni buone con qualsiasi tipo di applicazione, giochi compresi. Va segnalata tuttavia la durata modesta della batteria, che lo rende poco adatto a chi necessita di un’autonomia eccellente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore