Un quiz per imparare a difenderci dal phishing

CyberwarSicurezza

McAfee ha ideato un quiz che permette di vedere quanto siamo in grado di
evitare le tecniche di adescamento usate nei siti di phishing, creati per
sottrarre i dati personali.

Un quiz creato apposta per imparare a difendersi dalle minacce che quotidianamente derivano dalla rete. Il problema affrontato da McAfee è il cosiddetto phishing, vale a dire la tecnica di raccolta dei dati personali per fini illegali, ricorrendo a siti perfettamente ricostruiti e simili agli originali. Il fenomeno è in costante crescita. In Italia il bersaglio numero uno degli attacchi di phisher e spammer sembra essere il gruppo Poste Italiane. È di questi giorni la notizia dei primi arresti in Italia per phishing: 18 italiani e 8 stranieri dell’Est europeo sono finiti in manette con l’accusa di avere diffuso messaggi esca con cui dirottavano gli utenti verso un falso sito di Poste italiane, ospitato da Web server stranieri, al fine di carpire le informazioni d’accesso degli utenti, per poi ripulire i loro conti. Sono in aumento anche gli allarmi legati al sito eBay con una serie di e-mail graficamente corrette e dall’italiano credibile, che possono ingannare soprattutto gli utenti meno esperti convincendoli a trasmettere username e password per l’accesso al portale di aste on-line. Il quiz ideato da Mcafee prevede dieci domande che mettono alla prova la nostra capacità di difesa contro queste minacce. Si devono valutare diversi siti e capire quali sono quelli pericolosi, in caso di errore Mcafee fornisce i consigli che aiutano a districarsi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore