Un virus che gli esperti conoscono già dallestate scorsa ha creato problemi al traffico internet del week-end in alcune parti del mondo

firewallSicurezza

Ma è già pronta la patch

Il virus, conosciuto come Sapphire o Slammer ha colpito i server attraverso una ben nota vulnerabilità di Microsoft SQL Server 2000. Una volta infettato un server, il virus trasmette richieste multiple di dati in maniera casuale, riproducendosi su tutti i server che riesce ad individuare e continuando a inviare dati al punto da ridurre le prestazioni complessive di rete, di fatto portando alla realizzazione di un attacco di tipo Denial-of-Service. Si diffonde rapidamente, data la sua natura auto-replicante. Secondo MSNBC, sono stati colpiti circa 25.000 server. Reuters ha riportato che il virus ha bloccato quasi tutti i servizi internet nella Corea del Sud e rallentato i sistemi in Giappone, Europa e Stati Uniti. In totale, cinque dei tredici rootserver di internet sono stati disabilitati, secondo Slashdot. In una scala di pericolosità da 1 a 5, dove 5 è lallarme massimo, Symantec Security Response pone a 3 il livello di attenzione per il virus. In relazione allannuncio emesso ieri da Microsoft Corp. relativo al worm Internet Slammer, che ha attaccato i sistemi basati su SQL Server 2000 non aggiornati con le patch di sicurezza rilasciate nel luglio 2002, Microsoft raccomanda agli utilizzatori del prodotto di scaricare la patch allindirizzo http://www.microsoft.com/technet/treeview/default.asp?url=/technet/security/bulletin/MS02-061.asp . Microsoft rende inoltre noto che i sistemi sui quali sono state installate le patch di sicurezza sono protetti. La vulnerabilità sfruttata dal virus in oggetto è stata infatti corretta da una security patch rilasciata nel luglio 2002, a cui sono seguite altre patch cumulative, la più recente nellottobre 2002. Questi aggiornamenti sono stati anche inclusi nella SQL Server 2000 Service Pack 3, disponibile per il download allindirizzo http://www.microsoft.com/sql/downloads/2000/sp3.asp . Tutte le informazioni sul virus e sulle patch da scaricare sono reperibili sul sito www.microsoft.com/italy .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore