Un virus sotto al vischio

Network

Per la terza volta questo mese unepidemia colpisce i nostri PC

Dire che siamo stanchi è poco. Facciamo giusto in tempo a schivare un attacco, che ecco subito ripresentarsi lallarme. Questa volta si chiama Reeezak, ma chiamarlo per nome non lo rende meno pericoloso. Si presenta sotto forma di un messaggio di auguri, dal titolo Happy New Year, che contiene un allegato col nome Christmas.exe. Se leseguibile viene lanciato, lazione è devastante, anche se non irreparabile. Il virus disattiva parte della tastiera, con uno scopo per ora non chiaro, e cancella tutti i file presenti nella cartella Windows/System, con uno scopo in questo caso ben chiaro. Il computer sarà inutilizzabile fino alla reinstallazione del sistema operativo. Il virus si autopropaga inviandosi a tutti i nomi nelladdressbook del programma di posta, arrivando al destinatario con il nome del proprietario del computer originario. Quindi, se vedete arrivare gli auguri di natale da qualcuno che non sentite da molto tempo, non saltellate di gioia. Prima di aprire il pacco, controllate che non stia ticchettando…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore