Una Formula per le medie aziende

Management

Il miglioramento del processo decisionale, la soddisfazione del cliente,
un adeguato livello di scorte, la riduzione dei costi sono tra gli obiettivi della nuova soluzione pensata in specifico per le medie imprese

Gruppo Formula ( www.gformula.com ), produttore di software applicativo per la gestione e il controllo dei processi aziendali, ha siglato un accordo con Cybertec, azienda produttrice di sistemi avanzati di programmazione e schedulazione. Da questa alleanza è nato Diap@son APS (Advanced Planning System), nuova soluzione integrata alla piattaforma gestionale Diap@son ERP di Formula, che consente alle medie aziende di unire il processo degli ordini cliente al sistema di pianificazione, permettendo la conferma delle date di evadibilità in tempo reale e l’analisi del profilo di disponibilità prodotti valutato a capacità finita. “I sistemi APS ? spiega Roberto Battaglioli, industry manager manufacturing di Formula ? consentono di affrontare i problemi di pianificazione e logistica a vari livelli operativi, usando modelli per ogni situazione, dalla singola linea di prodotti o dal singolo impianto fino a una catena complessa con molte varianti”. “Diap@son APS ? aggiunge Battaglioli ? ha lo scopo di creare l’eccellenza produttiva in tutti i reparti, avendo come obiettivi il miglioramento del processo decisionale, la soddisfazione del cliente, il miglior livello di scorte possibili, la riduzione dei costi. Le possibilità offerte dai sistemi APS consentono un approccio di simulazione per vedere in anticipo l’effetto delle decisioni, approcccio interattivo per prospettare scenari differenti, basato: sulla velocità, per disporre in poco tempo dei risultati; sulla reattività, per agire subito in presenza di varianti esterne; sull’intelligenza, per elaborare soluzioni di qualità sfruttando tecnologie innovative. Elementi come la variabilità e complessità dei prodotti e del mercato, la complessità del sistema produttivo, il volume e la natura dei dati trattati, la non univocità della soluzione sono tra i fattori che rendono complessa la risoluzione del problema della pianificazione e schedulazione. L’approccio risolutivo è quello di scomporlo in sotto-problemi, individuando gli strumenti adatti per affrontarli, su diverse scale temporali, a capacità finita”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore