Una licenza per tutti

Management

Programmi sempre più raffinati per catturare le imprese clienti, sia quelle di grandi e grandissime dimensioni sia quelle medie e medio piccole, le scuole e la pubblica amministrazione.

di Lorenza Peschiera Nel primo semestre del 2001, secondo Assinform, il mercato italiano dellict – un mercato da oltre 30 miliardi e 413 milioni di euro, in crescita del 12,2% sul periodo corrispondente dallanno precedente – il settore del software ha superato la cifra di 3.377 miliardi di lire (oltre un miliardo e 744 milioni di euro), con una crescita del 10,7% sul periodo corrispondente dallanno precedente. Secondo altre stime realizzate da Sirmi, il mercato del software nei dodici mesi del 2001 ha avuto un valore di oltre 3 miliardi e 305 milioni di euro. Pi in particolare, il segmento riferito al software di sistema ha raggiunto i 462 milioni di euro, il settore middleware e tool ha toccato la cifra di 1 miliardo e 79 milioni di euro, mentre il settore del software applicativo si assestato a 1 miliardo e 763 milioni di euro. Per lanno in corso Sirmi prevede che il mercato del software raggiunger i 3 miliardi e 635 milioni di euro, con un incremento del 10% sul 2001. Sar in leggero decremento (-0,6%) il segmento del software di sistema, che varr circa 459 milioni di euro, mentre saranno in crescita gli altri due settori. Per il comparto middleware e tool il totale sar di 1 miliardo e 275 milioni, in crescita del 18,2%. Il settore del software applicativo varr, invece, 1 miliardo e 900 milioni di euro, in crescita del 7,8%. Fino a qui i dati crudi delle principali societ di analisi specializzate nel mercato italiano che confermano anche per lanno in corso la salute del comparto software. Per una maggior completezza di informazione abbiamo per chiesto un contributo a chi tutti i giorni si confronta con il mercato del software attraverso le proprie soluzioni. Adobe, Autodesk, Borland, Caldera, Computer Associates, Hewlett-Packard, Microsoft, Novell, Oracle, RedHat, Sun, SuSE, Symantec hanno illustrato landamento dellanno appena trascorso e hanno delineato per CRN i loro programmi di licensing, soluzioni che stanno assumendo un ruolo sempre pi rilevante nelle decisioni di rivenditori e utenti in rapporto allacquisto di un prodotto software.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore