Una memoria chiamata SanDisk

Management

È tra i maggiori produttori di memorie flash a livello mondiale, con oltre 350 brevetti. Per SanDisk si apre una nuova stagione di successi

Per capire meglio chi è San- Disk, basti pensare che la maggior parte delle schede di memoria attualmente in commercio, come le Compact Flash, sono state sviluppate dall’azienda stessa, da sola o in collaborazione con altre case. Le memorie flash sono sicuramente il suo prodotto di punta, ma sono in forte crescita anche le chiavi Usb e di recente anche i lettori Mp3. In crescita anche la presenza del marchio SanDisk nell’ambito delle memorie destinate ai videogiochi e alla telefonia cellulare. Per quanto riguarda le memorie flash Nand, SanDisk occupa il terzo posto, secondo la società di analisi Semico Research, preceduta da Samsung e Toshiba. Sempre secondo questa fonte, le stime di crescita del settore sono molto rilevanti da qui al 2006, anno in cui il fatturato del comparto potrebbe raggiungere i 12 miliardi di dollari, dai circa 7 miliardi del 2004. Per Bo Ericsson, Vice President Marketing SanDisk, il ruolo da protagonista assunto negli ultimi anni dalla sua società, è dovuto principalmente all’attenzione che ha sempre prestato verso le nuove tecnologie e l’innovazione. Attenzione che le ha permesso di essere identificata con i suoi stessi prodotti. Inoltre, SanDisk vanta una vasta offerta, che le consente di rispondere alle crescenti esigenze dell’elettronica di consumo, in tutti i campi. Ad accrescere la sua importanza, ha contribuito anche una strategia legata a una forte presenza sul mercato, con rivenditori e distributori sparsi in tutto il mondo, a cui si affiancano le vendite Oem, seppure in misura minore. Tra le novità più importanti presentate in questo ultimo scorcio dell’anno, c’è la piattaforma TrustedFlash, basata su una tecnologia che permette di gestire e proteggere il contenuto della scheda, consentendo contemporaneamente al pubblico di trasferirlo da un supporto all’altro. Un sistema che assicura alle case cinematografiche e ai produttori musicali la protezione dei diritti d’autore. Il primo prodotto ad adottare la nuova tecnologia è la scheda Gruvi, in vendita negli Stati Uniti da novembre. La piattaforma TrustedFlash ha già il supporto di Yahoo! Music e di Samsung Mobile. SanDisk ha inoltre annunciato una nuova collaborazione con Electronics Arts, con l’obiettivo di migliorare l’offerta destinata ai videogiochi della casa. Prosegue l’impegno verso il mercato della fotografia digitale, a cui SanDisk fornisce ogni tipo di scheda, sia per il segmento entry level, sia per quello professionale. L’Europa Occidentale rappresenta il mercato più grande, con 30 milioni di pezzi per la fine dell’anno (fonte Strategy Analytics), pari al 33% del totale, con previsioni di crescita consistenti per i prossimi tre anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore