Una nuova Business Unit di Oracle

Aziende

Dopo la crescita sul segmento Pmi di oltre il 50%, Oracle Italia crea una nuova divisione per rispondere in modo sempre più adeguato alle esigenze di questa fascia di mercato

Visti gli ottimi risultati ottenuti nel 2005 Oracle Italia dà vita alla nuova business unit dedicata alle soluzioni tecnologiche per le piccole e medie imprese con l’obiettivo di individuare e rispondere alle esigenze delle aziende con non più di 250 dipendenti e offrire loro, oltre a prodotti specifici, anche servizi come la formazione Ict del personale e l’accesso al credito agevolato.

Il responsabile della nuova divisione è Clara Covini, che assumendo il ruolo di Vice President Sme (Small and Medium Enterprise) Technology Business Unit, intende portare la tecnologia Oracle in questa fascia del mercato: “Per far questo ? spiega ? abbiamo messo a punto un mix di leve che tocca il prodotto, con l’offerta Standard Edition One, specifici programmi di supporto marketing e commerciale per i nostri partner che sono sul territorio e rappresentano il punto di contatto con il mercato e gli strumenti innovativi di Oracle Direct, una struttura in grado di raccogliere dal mercato un gran numero di esigenze e di formulare le migliori proposizioni”.

La nuova Business Unit può dunque contare su Oracle Direct, la struttura che si dedica al contatto diretto delle Pmi, proponendo innovazione insieme ai partner con strumenti a loro volta innovativi. Grazie ai propri laboratori Oracle è in grado di creare dei prototipi “ad hoc” in soli tre giorni lavorativi, trasmetterli e presentarli al potenziale cliente utilizzando strumenti innovativi, com Oracle Web Conference che consente di rappresentare i vantaggi delle soluzioni senza la necessità di organizzare delle riunioni fisiche che possono rallentare l’operatività.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore