Una nuova controversia legale per Microsoft

NetworkProvider e servizi Internet

Bill Gates di nuovo in tribunale?

Lo stato del Massachusetts ha dichiarato che ricorrerr in appello contro la decisione del giudice Collar-Kotelly una corte federale che ha deciso mettere fine alla controversia sullanti-trust con il governo statunitense. Il Massachusetts per ora lunico degli otto stati che avevano rifiutato la mediazione (gli altri erano California, West Virginia, Kansas, Iowa, Florida, Minnesota, Utah) che ha deciso di andare avanti, non condividendo la decisione del tribunale che di fatto ha respinto ogni richiesta di punizioni pi severe per Microsoft rispetto a quelle concordate con il Dipartimento di Giustizia. Se il ricorso in appello funzioner potranno riprendere i tentativi degli oppositori di Microsoft di mettere fine al predominio del colosso sul mercato del software, attraverso sanzioni legali. Linchiesta antitrust era stata in origine una risposta alle denuncie contro Microsoft per aver progettato il suo sistema operativo Windows – utilizzato dall80% dei PC in tutto il mondo – in modo da rendere quasi impossibile lutilizzo di prodotti non-Microsoft. Microsoft era stato accusato di tenere un comportamento non competitivo e, secondo i termini della sentenza finale, avrebbe dovuto rendere disponibili alla concorrenza le informazione tecniche per la creazione di software Windows compatibili. Gli esperti legali sostengono che il successo dellazione del Massachusetts sembra molto difficile, specie se come pare probabile nessun altro stato si unir nella causa. Il procuratore generale del Massachusetts dichiara comunque Siamo pronti a proseguire da soli. Lasciata a se stessa, senza opposizioni, Microsoft proseguir nelle sue attivit invalidando ogni reale possibilit di scelta per i consumatori o ogni innovazione nel mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore