Una nuova sala di controllo operativo per Ssb

Workspace

Oltre 5 milioni di transazioni real time al giorno, con picchi di 300 operazioni/secondo

Ssb – Società per i servizi bancari – ha rinnovato di recente la propria sala di controllo operativo. Grazie alle innovazioni tecnologiche introdotte nella nuova postazione, Ssb potrà contare sul monitoraggio in tempo reale di oltre 100 milioni di operazioni al mese, 24 ore su 24. Il numero delle operazioni è in costante crescita, per via del sempre maggiore flusso di informazioni che Ssb riceve dalla gestione contemporanea di oltre 50 servizi. Nello scorso mese di marzo, Ssb ha gestito on-line una mole impressionante di operazioni. Tra queste, 45 milioni di operazioni Pagobancomat, 23 milioni di operazioni con carte di credito, 20 milioni di operazioni relative a Carte internazionali e 13 milioni di operazioni Bancomat. Le operazioni batch superano invece le 50mila unità al giorno, mentre le autorizzazioni gestite superano i 5 milioni quotidiani, con circa 15mila flussi di dati inviati/ricevuti. Lattuale capacità tecnica di Ssb è quindi di oltre 5 milioni di transazioni real time al giorno, con picchi operativi di circa 300 unità/secondo. Tra le innovazioni della nuova sala controllo, si segnalano le nuove applicazioni hardware/software, che assicurano valori elevati di velocità in tutti i tempi di risposta. Inoltre tutti i servizi/processi sono visualizzati contemporaneamente su una parete di grandi dimensioni, composta da ampi schermi retroilluminati Barco di ultima generazione, capaci di individuare immediatamente – anche tramite grafici di facile lettura – se e dove è necessario intervenire. La potenza di calcolo della nuova sala di controllo operativo è pari a 5500 Mips e viene inoltre accresciuta dallutilizzo avanzato di una architettura con tecnologia Parallel Sysplex, che Ssb ha usato per prima in Italia e tra i primi cinque operatori di settore nel mondo. A questa architettura si affianca inoltre quella Cicsplex, che rende il sistema di gestione dei servizi transazionali trasparente ai principali inconvenienti tecnici. Ssb dispone inoltre del monitoraggio dei processi per i circuiti internazionali gestiti da sistemi Tandem Fault Tolerant e la gestione operativa delle carte di credito CartaSì con sistemi Stratus.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore