Una ricerca di Dell e Microsoft sull’utilizzo dei palmari

LaptopMobility

I britannici ci lavorano, francesi e tedeschi lo usano per giocare.

Dell ha sviluppato con Microsoft una ricerca sull’utilizzo del palmare come “oggetto del desiderio”. La ricerca ha rivelato che gli utenti in Gran Bretagna considerano i palmari un concreto supporto di lavoro: il 90% crede che il palmare abbia semplificato la loro vita. Il 50% afferma che non potrebbe più farne a meno. Invece, meno di un terzo degli utenti tedeschi e francesi utilizza il palmare per lavoro: 74 per cento dei tedeschi e il 55 per cento dei francesi utilizza il PDA per attività extra lavoro, come il gioco. Le funzionalità più usate del palmare, e ciò vale per tutti e tre i paesi, sono rubrica telefonica, contatti, calendario, agenda, piantine e guide stradali (90% degli intervistati). Secondo i britannici la posta e le connessioni GPS sono molto utili, mentre francesi e tedeschi trovano più appassionanti le funzionalità E-wallet e i giochi. In questi due Paesi, le relazioni con il palmare sono definite soprattutto difficili (Francia 27 %, Germania 23%). E l’Italia? Secondo Ugo Morero, Brand Manager Client di Dell, “sarebbe interessante monitorare anche l’Italia, dove un’ampia penetrazione di questa tecnologia, però, richiede ancora qualche anno”. Secondo i risultati della ricerca, gli elementi che influenzano maggiormente la scelta di un palmare sono la durata della batteria, le dimensioni/peso e il tipo di software pre-caricato (nel complesso sono i tre quarti degli intervistati a ritenere quest’ultimo uno dei fattori più importanti nella scelta). Tre quarti degli acquirenti britannici sono influenzati nella loro scelta dal brand. Gli utenti maschi si differenziano dalle donne nella scelta del palmare per l’importanza che danno alla memoria aggiuntiva e alla possibilità di storage dei dati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore