Una rivoluzione nel multimedia

LaptopMobility

Microsoft Windows Media Player 9 Series Beta la nuova piattaforma del noto player si prepara per i media digitali del futuro

Nel panorama della nuova generazione di tecnologie multimediali per lo streaming, ecco la nuova versione del celebre player audio-video Windows Media Player 9 (Wmp9), sviluppato da Microsoft, precedentemente battezzato Corona e ora rilasciato in versione beta. Tra le principali caratteristiche emerge la possibilit di eseguire file codificati con le nuove versioni dei formati Wma (Windows Media Audio) e Wmv (Windows Media Video), su cui Microsoft gioca le sue carte, soprattutto per permetterne lintegrazione nelle nuove apparecchiature di riproduzione Cd e Dvd. Lintenzione infatti quella di stringere accordi con i produttori di hardware e di apparecchiature elettroniche, in modo da consentire ai pi comuni apparecchi la riproduzione dei file; esattamente come avviene ora per il formato Mpeg2, eseguibile su alcuni apparecchi Dvd-Video. Unimportante novit di Corona e quindi di Windows Media Player 9 annunciata da Microsoft costituita dalleliminazione del cosiddetto buffering durante lo streaming, ovvero la riproduzione dei dati, via Internet. Il buffering quel processo che viene avviato allinizio della riproduzione per permette che la riproduzione dellaudio e del video sia fluida e non crei invece fastidiosi scatti. Il contro del buffering costituito da unattesa, pi o meno breve, che si deve effettuare prima, o a volte anche durante, leffettiva riproduzione delle immagini. Eliminando il buffering, si riesce quindi a riprodurre correttamente i file, senza lunghe attese, se non per avviare le effettive procedure di trasferimento dei dati. A differenza della precedente versione 8, inclusa in Windows Xp e non disponibile separatamente per altre versioni del sistema operativo, Windows Media Player 9 torner ad essere rilasciato anche per Windows 98, Millenium Edition, Nt e 2000. Non saranno probabilmente rilasciate a breve le versioni per Macintosh e Solaris, come avvenuto in precedenza. Tante le novit attese per quello che riguarda laudio e il video. Wmp9 dovrebbe essere in grado di supportare 6 canali audio in streaming dal Web con una campionatura a 24bit/96KHz. Il nuovo codec video invece, rispetto a Wmp8, dovrebbe consentire un incremento della qualit di riproduzione indispensabile per la televisione ad alta definizione (Hdtv). Ed sempre pi agguerrita la lotta alla pirateria. La nuova versione del Media Player dovrebbe contenere il software per la gestione dei diritti digitali (Drm, Digital Right Management), che impedisce lesecuzione di file multimediali illegali. Uninterfaccia grafica rinnovata e la semplicit di utilizzo che porta con s da anni rendono Windows Media Player 9 un software adatto per le pi svariate tipologie di utenti ma gli appassionati del multimedia potranno sfruttarlo al meglio. LInterfaccia stata ridisegnata anche se sono state mantenute alcune caratteristiche generali. Oltre alla visualizzazione normale possibile avere la finestra del software in modalit skin, selezionando da un elenco quale utilizzare; skin aggiuntive sono disponibili sul Web. Riducendo la finestra a icona si pu visualizzare una versione ridotta dei comandi di controllo nella barra degli strumenti. Una piccola icona collocata nellangolo in basso a destra, raffigurante un pennello, accanto a quella per passare alla modalit skin, permette di cambiare i colori alla finestra. Quando si ascolta un compact disc audio, Media Player 9 mostra il titolo del brano, dellalbum e anche limmagine della copertina. presente un sistema di protezione che consente di scegliere se i brani audio possono essere eseguiti solamente dal Pc con cui si sta lavorando, oppure anche da altri computer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore