Una supergenerazione di pc e di Tlc grazie al teleporting

Management

Per la prima volta trasportato a distanza un raggio laser. In arrivo una nuova tecnologia iperprestazionale, basata sui princìpi del Quantum Entanglement

Un interessante esperimento di teleporting, compiuto recentemente allUniversit di Cranberra, in Australia, aprir la strada a una nuova e potente generazione di supercomputer, potenzialmente pi veloci degli attuali di milioni di volte. Per capire come, perch e quando tutto questo accadr, prima necessario chiarire alcuni punti sul teleporting. Si tratta di un sistema di trasporto a distanza di corpi fisici, consistente nello smontare determinati oggetti in un certo posto per ricrearne altrove una replica perfetta. Il sistema – che ha in comune con le telecomunicazioni il principio del trasferimento a distanza di fonti luminose in movimento – si basa su un procedimento noto come Quantum Entanglement (un reticolato di quanti, vale a dire dei valori pi piccoli possibili dal punto di vista fisico di una grandezza variabile con discontinuit). Tramite questo procedimento, stato possibile smontare un raggio laser a una estremit di un sistema di comunicazione ottica, ricreandone una replica a un metro di distanza. Tra le tante particelle della materia governate dalla fisica dei quanti, ci sono gli atomi, gli elettroni, gli ioni e ei protoni. Se un insieme di queste particelle presenta le stesse propriet, significa che sono identiche. Riproducendo queste particelle in un altro gruppo di particelle, si ha una duplicazione perfetta. In pratica, si trasporta a distanza linformazione sulla loro composizione quantica e non le particelle che compongono un corpo fisico. La ricaduta tecnologica dellesperimento australiano sul mondo dellIct ha una portata enorme. Il teleporting di un raggio laser – oltre ad aprire la porta anche al trasferimento a distanza degli atomi e degli elettroni – permetter infatti di avere quanto prima sistemi di personal computing e di telecomunicazioni caratterizzati da incrementi prestazionali fantastici. Ad avvantaggiarsene in maniera considerevole sar anche la cifratura e cio la traduzione in cifra di dati criptati. Unaltra porta aperta sul futuro inoltre il teleporting di oggetti fisici complessi, tema affrontato pi volte dalla fantascienza cinematografica e letteraria. Ma la strada non breve, in quanto i fotoni che compongono un raggio laser sono strutture quantiche relativamente semplici rispetto alla struttura di determinati corpi, composti di un numero enorme di atomi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore