Una supermemoria per i pc di domani

Workspace

Il potenziamento grazie a una modifica nella distribuzione degli atomi degli hard disk

I pc del futuro avranno una memoria molto più capace di quella attuale. Tutto ciò avverrà grazie a una particolare e nuova distribuzione di atomi allinterno degli hard disk, che sarà alla base del potenziamento. Lo ha annunciato lIstituto di struttura della materia del Centro nazionale delle ricerche di Trieste, responsabile del pool scientifico che si è occupato della ricerca, formato dal Centro di Juelich, dal Max Planck di Stoccarda e dal Politecnico di Losanna. Lesperimento si prefiggeva di riuscire a determinare una particolare distribuzione di atomi su una superficie microscopica tramite la creazione di una catena magnetica caratterizzata dal fatto di essere larga un solo atomo. Questo tipo di catena permetterebbe di conservare le proprietà magnetiche anche a una temperatura inferiore a 263 gradi sotto zero.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore