Una svolta nei profitti per Nec

AziendeMercati e Finanza

Nell’ultimo trimestre, la società registra un rialzo dei risultati operativi
e taglia le perdite nel mobile

Profitti operativi a quota 289 milioni di dollari con un rialzo del 47% per Nec nell’ultimo trimestre. Il risultato rappresenta una svolta per la società, dopo i tagli che sono stati fatti sia nel mobile sia nell’ambito del business all’estero. Le vendite del trimestre sono scese però di oltre il 7% anno su anno e c’è stata anche la vendita di Packard Bell. Nonostante i tagli applicati, Nec registra solamente 21.7 milioni di dollari di profitti netti, un 77% in meno rispetto al medesimo periodo dell’anno passato. Per il periodo fiscale in chiusura a fine marzo, l’azienda si attende una ulteriore flessione delle vendite. Le peggiori perdite si sono avute nel comparto del mobile phone, dove la forte concorrenza sui prezzi, ha spinto Nec a ridurre la propria presenza in questo mercato alla fine dello scorso anno. Sul fronte dei semiconduttori, la sussidiaria Nec Electronics non è riuscita a riportare un trimestre profittevole, continuando la sequenza di periodi in perdita. La continua perdita della divisione dei chip, ha avuto però un dato positivo: un aumento del 9.3% delle vendite grazie all’incremento del business legato ad automotive e chip per la console Nintendo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore