Una tassa sul Pc divide la Germania

Aziende

Una sentenza del tribunale di Monaco stabilisce una tassa per ogni computer venduto

Fujitsu Siemens Computer (FSC) ha avuto un’ingiunzione, da parte del tribunale di Monaco, di pagare 12 euro per ogni Pc venduto in Germania. Il balzello sulle vendite di Pc arriva da una sentenza che sta facendo discutere: il contenzioso giudiziario, durato due anni, ha origine da Vg Wort, l’agenzia che in Germania si occupa della valorizzazione delle opere intellettuali. Il computer viene visto come mezzo in grado di “trasformarsi in danno per editori e autori di contenuti“. La sentenza adesso potrà essere estesa a tutti i vendor di PC in Germania. Ma la sentenza, che ingiunge una tassa di 12 euro su ogni Pc venduto, potrebbe fare scuola altrove.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore