Una televideoconferenza per lAnno internazionale della montagna

Network

Levento da oggi fino al 10 maggio in località dei quattro continenti vicine alle vette più alte del mondo. Il contributo dellItalia

Il 2002 è lAnno internazionale della montagna, sulla base di una dichiarazione del 1998 delle Nazioni Unite, che avevano dato alla Fao (Food High Summit 2002 e dedicata alle montagne. I partecipanti alla conferenza, organizzata dal Comitato italiano (ogni Paese membro dellAim promuove una serie di iniziative) e supportata da sistemi di televideo, si trovano in questo momento in località di alta montagna, vicine ai picchi più alti dei quattro continenti Aconcagua (Sudamerica, 6959 metri), Everest (Asia, 8848 m), Kilimanjaro (Africa, 5963 m) e Monte Bianco (Europa, 4810 m). Altri partecipanti sono poi in quattro città, anche queste in rappresentanza dei continenti. In Europa, i centri prescelti sono Milano e Trento. LAim si propone di promuovere, anche attraverso le soluzioni tecnologiche più moderne messe a disposizione dallIct, la conservazione e lo sviluppo sostenibile delle regioni di montagna. Cinque i temi prescelti dallAnno internazionale della montagna, tutti relativi ad altrettanti aspetti essenziali della vita delluomo di oggi, sia in montagna sia nei grandi centri urbani lacqua, la cultura, leconomia, la politica e il rischio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore