Un’app per cercare lavoro su Facebook fa concorrenza a Linkedin

AziendeMarketingSocial media
Un'app per cercare lavoro su Facebook

Social Jobs Partnership è un’app dedicata a chi cerca lavoro, con offerte da Monster a BranchOut. Facebook entra nel mercato del recruiting online

La ricerca del lavoro, in Europa e negli Stati Uniti, messi in ginocchio dalla disoccupazione (soprattutto giovanile), è diventato uno dei settori più caldi dell’online. Cercare lavoro su Internet è di stretta attualità. L’app Social Jobs Partnership è sugli scudi per aver raccolto 1,7 milioni di richieste di lavoro sulle bacheche job-board di Facebook. A questo punto, sembra che il recruiting online, ovvero il reclutamento professionale, sia diventato la nuova frontiera del business di Mark Zuckerberg, tanto da fare concorrenza a LinkedIn. Facebook entra nel mercato con un’app che si basa su cinque servizi di recruiting professionali, da Monster a BranchOut.

La uova applicazione, prodotto partito un anno fa con diverse agenzie pubbliche, aggrega lavori già disponibili attraverso organizzazioni separate per centralizzare la ricerca di lavoro in un unico posto. La ricerca può essere impostata per settore, località e skill. I cinque servizi sono BranchOut, DirectEmployers Association, Work4Labs, Jobvite e Monster.com.

Facebook ha un miliardo di utenbti attivi ed è dunque un social network in cui trovare persone potenzialmente interessate. Solo Work4 Labs ha postato 2.2 milioni di possibilità su Facebook negli ultimi 18 mesi.

Un'app per cercare lavoro su Facebook
Un’app per cercare lavoro su Facebook
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore