Un’e-mail è per sempre

Management

I messaggi di posta, i contatti e tutti dati di configurazione della vostra casella sono davvero preziosi,ecco come metterli al sicuro e non perderli mai più.

Informazioni, indirizzi, contatti e messaggi. La posta elettronica è un mezzo di comunicazione a cui non si può rinunciare. In un client di posta sono memorizzati, come in un’agenda, non solo gli indirizzi e-mail di amici, parenti e colleghi, ma anche moltissime altre informazioni. Gli utenti più precisi arrivano persino ad annotare nelle schede di ciascun contatto date di compleanno, indirizzi, numeri di telefono e di cellulare. È così che un semplice software per l’e-mail si può paragonare oramai, per utilità e funzionalità, a un’agenda cartacea o a un palmare. Tutti i messaggi inviati e ricevuti sono una fonte preziosa di informazioni su quanto si è detto ad amici o colleghi e costituiscono una sorta di memorandum quando si fruisce dei servizi on-line: tramite e-mail venite informati sugli aggiornamenti degli ordini effettuati in un sito di commercio elettronico, ricevete i messaggi dei newsgroup ai quali siete abbonati, e trovate informazioni su nuove versioni o sulle patch relative ai programmi installati. In un programma di posta sono dunque memorizzate informazioni importanti che devono essere conservate in ogni caso. Il problema è che spesso non risulta così semplice e automatico individuare le directory in cui un software di posta elettronica memorizza i messaggi, la rubrica con tutti gli indirizzi o i dati relativi alla configurazione del proprio abbonamento. Due tra i più diffusi programmi di posta elettronica sono certamente Outlook Express e Outlook. I due programmi Microsoft sono ben diversi l’uno dall’altro sia nell’interfaccia dei comandi sia nelle funzionalità. Il primo è probabilmente il client di posta elettronica più utilizzato al mondo: è integrato in Internet Explorer ed è semplice e immediato nella gestione della posta elettronica e funzionale alla lettura dei newsgroup. Outlook è invece è un software che non si limita all’invio e alla ricezione dell’e-mail perché integra una vera e propria agenda elettronica, può essere sincronizzato con le analoghe versioni per palmare e smartphone, è compreso nel pacchetto Office ed è un ottimo prodotto per chiunque utilizzi il computer per lavoro. A pagina 65 trovate un passo a passo su come effettuare un backup di messaggi e contatti dedicato proprio a Outlook 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore