Un hacker riporta Linux su Ps3 e uno cracka l’iPad

CyberwarMarketingSicurezzaSistemi OperativiWorkspace

I pirati sono tornati all’attacco di Sony Ps3 e Apple iPad. Un firmware riapre le porte a Linux su PlayStatiion, anche versione Slim, mentre l’iPad è già stato crackato. Ecco il video del jailbreak

Hacker alla riscossa: il famoso hacker GeoHot ha scritto un custom firmware per riportare Linux su Ps3 (Sony aveva chiuso le porte al Pinguino, accusato di promuovere la “pirateria”); un hacker ha mandato in Rete il video che dimostra la possibilità di jaibreaking dell’iPad di Apple.

Ma andiamo con ordine. George Hotz, in arte GeoHot, ha hackerato il firmware 3.21 per far girare Linux anche su PlayStation 3 Slim. A suo tempo Sony si era fatta vanto del fatto che Linux potesse girare su Ps3: l’addio a Linux è stato, dunque, vissuto come un “tradimento” a una promessa.

Ma è tempo di hacking anche per il chiacchieratissimo Apple iPad. MuscleNerd, già hacker dell’iPhone, ha crackato la versione 3.2 di iPhone Os per il tablet, realizzando il jailbreak anche dell’iPad, grazie a una shell di root sul tablet. Ecco il video dell’iPad crackato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore