Uragano Katrina. Primi arresti per truffe online

Network

Le indagini della FBI stanno portando a galla alcuni sciacalli

NEW ORLEANS, LA (USA). La Polizia ha arrestato tre uomini (due residenti nella East Pennsboro Township e uno a Winchester) nell’ambito delle numerose indagini volte a individuare gli sciacalli di Katrina. Tutti gli arrestati sono accusati di aver realizzato siti web appositamente studiati per sembrare collegati a organizzazioni caritatevoli come la Croce Rossa. Il denaro sarebbe dovuto arrivare alle casse di uno di questi enti, ma, invece, cio’ non avveniva affatto. Smentite da meticolose indagini, le loro versioni dei fatti non convincono affatto gli inquirenti che proseguono le proprie attivita’. Intanto alcune agenzie giornalistiche on line riferiscono che il numero dei siti web relativi all’Uragano e’ salito a 2.300 unita’ in poco meno di una settimana. Questa cifra e’ impossibile da gestire in breve tempo dalle forze della FBI, che ne sono riuscite a monitorare finorea solo 800 . StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore