Utile in crescita per Cdc

Aziende

Il primo trimestre 2004 si chiude in positivo per Cdc, con ricavi in
aumento di oltre il 10% e utile ante imposta in crescita del 36%.

Prosegue l’andamento positivo di Cdc, anche in questo primo scorcio dell’anno. I ricavi si attestano a oltre 156 milioni di euro, con un incremento superiore al 10% rispetto al primo trimestre 2003, margine operativo lordo positivo per quasi 8 milioni e un reddito operativo di 5,69 milioni, conro i 5,90 del 2003. In questo contesto, l’utile si rafforza, portandosi a un +36%, e pari a 4.28 milioni di euro. A trainare Cdc, soprattutto la crescita del fatturato relativo alla distribuzione, cioè cash e carry, Amico e B2B; e il consolidamento dei ricavi derivanti dalla divisione retail, attiva sulla catena dei Computer Discount e su Gdo e Gds. In questo periodo, inoltre, l’azienda si è confermata al primo posto tra i produttori italiani di computer desktop, dietro a prestigiosi marchi internazionali come Hp e Acer. “In un settore ancora debole e in fase di consolidamento ? ha dichiarato Giuseppe Diomelli, fondatore e presidente di Cdc Spa – l’azienda continua ad accrescere ricavi e redditività anche in assenza dell’aggiudicazione di significative commesse con la pubblica amministrazione, che aveva influenzato positivamente in particolare il primo semestre del 2003?”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore