Utili raddoppiati per Stm

Workspace

Secondo trimestre fiscale positivo per Stm, ma i ritardi degli ordini avrebbero frenato la crescita del periodo.

Ricavi in aumento del 2.8% a quota 2.17 miliardi di dollari, e utili raddoppiati per la società italo francese Stm, tra i maggiori produttori di chip europei. Nel secondo trimestre l’azienda ha visto l’utile netto balzare a 148 milioni, pari a 16 centesimi per azione, contro i 79.5 milioni del corrispondente periodo dell’passato, equivalenti a 9 centesimi per azione. A trainare la crescita soprattutto i chip destinati alle automobili, all’industria e all’elettronica di consumo; buone le vendite anche di quelli destinati al settore mobile e delle reti. Mentre registra una leggera flessione il comparto che rifornisce gli hard disk drive. Stm, pur soddisfatta dei risultati ottenuti, ha lamentato ritardi negli ordini e dei test dei prodotti, che avrebbero rallentato la crescita del periodo. Per il prossimo trimestre si prevede un ulteriore incremento, nell’ordine del 2-3% sequenziale, e tra il 23 e il 30% rispetto al medesimo periodo 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore