Vale 35 miliardi di dollari la fusione fra Uber China e Didi

AziendeMercati e Finanza
Vale 35 miliardi di dollari la fusione fra Uber China e Didi Chuxing
0 1 Non ci sono commenti

la fusione fra Uber e Didi Chuxing in Cina vale circa 35 miliardi di dollari. L’intesa, che supera i migliori auspici del Ceo Travis Kalanick, fa calare il sipario sull’aggressiva guerra dei prezzi fra Uber e Didi

In Cina Uber si arrende, alza bandiera bianca e sigla un accordo da 35 miliardi di dollari con Didi Chuxing: Uber China vale 7 miliardi contro i 28 miliardi di Didi. L’app cinese di auto noleggio con autista, in cui Apple aveva investito un miliardo di dollari pochi mesi fa, si fonde con Uber China: la fusione fra Uber e l’app in Cina vale circa 35 miliardi di dollari. L’intesa, che supera i migliori auspici del Ceo Travis Kalanick, fa calare il sipario sull’aggressiva guerra dei prezzi fra Uber e Didi: ora entrambe le aziende potranno guadagnare e fare profitti anche a Pechino, finora Uber spendeva un miliardo di dollari all’anno per contrastare Didi (avrebbe perso 2 miliardi di dollari finora, secondo Bloomberg). Il Ceo Travis Kalanick ha dichiarato che l’Ipo arriverà il più tardi possibile, ma finora pesavano le perdite cinesi. Ora potrà concentrarsi per contrastare Grab nel Sud-Est asiatico, Ola in India e Lyft in U.S.A.

In base all’accordo, Uber China deterrà il 20% dell’attività frutto del merger. Internationally Didi avrà un miliardo di dollari di azioni in Uber Global, la capofila dell’app. Kalanick entrerà nel board di Didi, e Cheng Wei di Didi siederà nel board di Uber.

Vale 35 miliardi di dollari la fusione fra Uber China e Didi Chuxing
Vale 35 miliardi di dollari la fusione fra Uber China e Didi Chuxing

L’app cinese di ride-sharing è valutata 28 miliardi di dollari. La piattaforma di ride-sharing gestisce oltre 11 milioni di corse al giorno e serve circa 300 milioni di utenti in Cina. Frutto della fusione fra Didi Dache e Kuaidi Dache nel 2015, il business detiene l’87% del mercato di noleggio auto cinese. Con 14 milioni di autisti, è presente in oltre 300 città, mentre Uber faticava a farsi largo nell’ex celeste impero, arrivando a quota 60 città.

Dal debutto a San Francisco nel 2011, l’app Uber si è espansa in oltre 500 città nel mondo, incontrando, non solo in Europa, la resistenza dei taxisti e delle loro lobby. Uber è una delle startup più valuate e ha di recente superato la soglia dei 2 miliardi di corse. In Cina, la maggior parte dei business occidentali deve fondersi con realtà locali per acquisire popolarità.

Uber è valutata 68 miliardi di dollari, ed entrerebbe di diritto nel 15% di aziende di S&P 500 Index, se si quotasse in Borsa.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore