Valutare l’esposizione ai rischi

Management

Quantificare il costo del downtime e la perdita dei dati al fine di giustificare i costi di implementazione di soluzioni di ripristino delle operazioni

E’ un fatto assodato che nella maggioranza delle aziende, i sistemi It devono fornire un livello di servizio che garantisca un accesso ai dati e alle informazioni snello e permanente. Questi requisiti sono dettati da una serie di fattori, imputabili in particolare alla perdita di fatturato in caso di downtime dei sistemi informatici aziendali. Tuttavia, qualunque sia la reale motivazione dietro la quale una determinata azienda sia alla ricerca di una soluzione It ad alta disponibilità, non bisogna mai dimenticarsi che tra i primi passi da percorrere troviamo l’identificazione degli obiettivi da raggiungere e la valutazione sul come l’interruzione di uno o più determinati servizi influisca sul regolare svolgimento dell’attività aziendale. In effetti, un attento esame sull’esposizione ai rischi deve essere svolto per ogni divisione del business e la sua infrastruttura It di supporto. Idealmente questa esposizione deve poter essere quantificata in termini di fatturato perso per cause di downtime o per perdita di dati. Per alcune aziende, è dunque necessario compiere un Business Impact Analysis (Bia) al fine di quantificare l’esposizione ai rischi utilizzando una terminologia business piuttosto che tecnica, dunque più comprensibile dal management della società. Non importa quale metodo Bia si utilizzi, le aziende che accettano di valutare i rischi e di quantificare la propria esposizione sono ben preparate a individuare le soluzioni tecnologiche che meglio rispondono ai propri requisiti di disponibilità. Nel corso della valutazione dell’esposizione ai rischi di un determinato ambiente It, una particolare attenzione deve essere rivolta verso le funzioni del business che i sistemi It assistono. In particolare, se tali sistemi informatici non sono in grado, per qualsiasi ragione, di supportare le funzioni vitali, essi vengono rilevati come assenti dal business. E ciò si traduce in problematiche non unicamente tecniche ma inducono un chiaro impatto negativo sull’attività produttiva dell’azienda. In particolare mentre di redige una valutazione sull’esposizione ai rischi bisogna tenere bene a mente le seguenti voci.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore