Vendite di Pc in calo secondo Idc

LaptopMobility

Secondo la società di analisi, il 2006 si chiuderà con un calo di vendite. La
flessione andrà a influenzare anche l’andamento del 2007

Nonostante la crescita intorno al 9% registrata dal settore nel terzo trimestre del 2006, con Europa e Stati Uniti piuttosto fiacchi, le previsioni della società di analisi Idc non sono ottimistiche. Secondo gli analisti il 2006 si chiuderà con una flessione delle vendite e questa tendenza andrà a influenzare il mercato del 2007. Gli esperti ritengono che la causa sia da imputarsi al rallentamento del mercato di sostituzione e alla continua contrazione delle vendite di computer fissi. Anche il ritardo del lancio della versione consumer del sistema operativo Windows Vista ha contribuito a rallentare le vendite. Molti potenziali acquirenti hanno infatti deciso di attendere. Nonostante il ridimensionamento delle stime di vendita, Idc ritiene che nel lungo periodo il settore si riprenderà grazie alla diffusione di Vista, ma anche grazie all’introduzione di nuove tencologie e alla crescente adozione di computer portatili. L’insieme di questi fattori dovrebbe portare a una crescita valutata intorno all’8%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore