Vendite palmari in calo

Workspace

Secondo i dati di Idc il mercato dei palmari soffre la concorrenza di smartphone e telefonini cellulari accessoriati

Il mercato dei palmari perde quota per il quinto trimestre consecutivo. I dati di Idc sono negativi: il mercato dei palmari ha chiuso il trimestre con vendite pari a 1,9 milioni di unità, pari a un calo del 12% rispetto al primo trimestre 2004 e addirittura del 31% rispetto al quarto trimestre. Al contrario è boom per gli smartphone che registrano un picco di +135%. La crescita a tre cifre degli smartphone ha fatto impennare le vendite a quta di 8,4 milioni di unità. Al comando della classifica Idc rimane PalmOne che, pur avendo perso il 24% di vendite, si attesta al primo posto con un market share del 33% (con un calo di 5 punti percentuali rispetto all’anno scorso). Al secondo posto si piazza Hewlett-Packard in calo dal 27% al 26,5%, mentre Dell è terza in salita di quattro punti all’11%. Nella classifica dei vendor di smarphone, stilata sempre da Idc, Nokia è prima con’impennata dal 50% al 65%, seguita da Research In Motion (Rim) in calo al 9%, a pari merito con Fujitsu, scesa dalla quota del 10%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore