Venezia inaugura il WiFi con una caccia al tesoro digitale

MobilityNetworkWlan

Il WiFi è gratuito per i residenti a Venezia e costa 5 euro al giorno per i turisti

Venezia festeggia il passaggio al WiFi con un evento. La città lagunare inaugura l’accesso WiFi gratuito per i residenti, con un gioco: una caccia al tesoro digitale, condotta con telefonini o laptop connessi grazie al WiFi, per ritrovare l’antico scettro orientale dai poteri misteriosi. L’ha realizzata LOG607.

“A Milano stiamo studiando una versione che colleghi luoghi legati ad eventi sportivi. Mentre il British Museum ci ha chiesto un progetto per sviluppare il gioco all’interno del museo, come pensiamo di fare anche ai Fori Imperiali a Roma”.

Venice connected è un servizio gratuito per i residenti: basta avere un account email per iscriversi compilando un modulo su Cittadinanza Digitale , e ottenere password e user Id Ma costa poco (5 euro al giorno) per chi arriva in visita per turismo.

Ecco i numeri di Venezia digitale: hot spot e diecimila chilometri di fibra ottica; investimento di 10 milioni di euro dalle casse del Comune; portare a tutti collegamenti tra 20 e 100 mega, per la telemedicina, la diagnostica, l’e-commerce e la tv via cavo, per far sparire le antenne dal centro storico.

Leggi: Cracca al tesoro a Orvieto: l’11 luglio la caccia al tesoro diventa hi-tech

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore