Verizon alla conquista di Yahoo! per quasi 5 miliardi di dollari

AcquisizioniAziende
Verizon alla conquista di Yahoo! per quasi 5 miliardi di dollari
1 2 Non ci sono commenti

L’accordo include gli asset di real estate di Yahoo, mentre parte della propietà intellettuale sarà venduta separatamente. Tutti i dettagli emersi dalla cessione delle attività Web del portale, acquisite da Verizon

Dopo i rilanci all’asta, Verizon sta per acquisire Yahoo! per 4,8 miliardi di dollari. L’accordo include gli asset di real estate di Yahoo, mentre parte della proprietà intellettuale sarà venduta separatamente. Yahoo rimarrà con la quota in Alibaba e in Yahoo Japan, il cui valore di mercato combinato è pari a 40 miliardi di dollari.

Verizon alla conquista di Yahoo! per quasi 5 miliardi di dollari
Verizon alla conquista di Yahoo! per quasi 5 miliardi di dollari

Verizon è stata coinvolta in accordi di acquisizione del valore pari a 170 miliardi di dollatr nell’ultimo decennio. L’obiettivo di Verizon consiste nel mantenere Yahoo intatta per competere con Google di Alphabet e Facebook, i protagonisti assoluti del mercato dell’advertising digitale. Il takeover raddoppierà le dimensioni del digital advertising di Verizon, piazzandosi al terzo posto alle palle di Google and Facebook in un mercato che vale 187 miliardi di dollari.
Il colosso Tlc, già proprietario di Aol, potrebbe essere colta dalla tentazione di reinventare il proprio business: guadagnare dall’advertising invece che dal traffico.

In attesa della cessione imminente delle attività online di Yahoo!, il portale di Sunnyvale registra perdite per 440 milioni di dollari, a causa dell’acquisizione del sito di blogging Tumblr nel 2013 per 1.1 miliardi. Nell’ultimo trimestre, i conti della società guidata dal Ceo Mayer hanno subito un calo del 19%. Si tratta della sesta contrazione consecutiva nelle ultime sette trimestrali. Il pioniere californiano, con base a Sunnyvale, dei motori di ricerca ha archiviato il secondo trimestre, registrando un fatturato in declino a 841.2 milioni di dollari. I profitti, sotto le attese, sono pari a 9 centesimi per azione.

Secondo Ken Doctor (Newsonomics), Google e Facebook rappresentano un duoplio: i due colossi Internet si spartiscono tra l’85 e il 90% della spesa per la pubblicità in Rete. Se Verizon, già proprietario di Aol, acquisirà il portale, potrà provare a spezzare il duoplio dell’advertising digitale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore