Verso l’iPhone 3G

Mobility

L’intenzione di Apple di assicurarsi uno spazio nella telefonia 3G è evidente

SI CHIAMA INTERDIGITAL l’azienda americana produttrice di soluzioni per la telefonia mobile con cui Apple ha siglato un accordo per l’integrazione della tecnologia 3G nei suoi futuri dispositivi, leggi gli i iPhone

di prossima generazione. L’accordo prevede un impegno della durata di sette anni e un investimento finanziario di qualcosa come 56 milioni di dollari. Interdigital attualmente ha in corso collaborazioni con giganti della telefonia come Nokia, Samsung, Nec Sharp e altri per lo sviluppo e la fornitura di soluzioni 3G. Certo l’intenzione di Apple di assicurarsi uno spazio nella telefonia 3G è evidente, tuttavia il lancio a breve di un iPhone G3, quindi dotato di una tecnologia più aggiornata, dopo l’ondata di proteste per il taglio di 200 dollari al prezzo del primo iPhone equivarrebbe a un boomerang.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore