Viacom sposa Yahoo!

Aziende

L’esclusiva per le inserzioni pubblicitarie è triennale

Viacom odia Google, e quindi sceglie Yahoo. Se facciamo due più due, sembrerà lapalissiano: Viacom ha da poco fatto causa a YouTube (di proprietà di Google) chiedendo al sito di video sharing un risarcimento miliardario. E, forse per sottolineare la rivalità con il motore di ricerca, ha anche firmato un contratto di esclusiva triennale con Yahoo!, come fornitore di inserzioni pubblicitarie. Yahoo! metterà la sua ricerca sui siti di Viacom, compreso Mtv e in tutto 33 siti Web. A gestire il servizio sarà la piattaforma Panama, lanciata nelle scorse settimane da Yahoo: il sistema di advertising sta sfidando Google ad armi pari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore