Viadeo apre alle applicazioni OpenSocial

ManagementMarketingNetworkSocial media

Gli oltre 25 milioni di utenti di Viadeo potranno beneficiare delle nuove funzionalità che arricchiscono l’esperienza di social network

Viadeo, uno dei social network per i professionisti con oltre 25 milioni di utenti, ha reso disponibili cinque nuove applicazioni OpenSocial sul suo sito web. Viadeo si è impegnata a costruire una struttura aperta e collaborativa, aiutando i professionisti e gli imprenditori a crescere, condividere e semplificare le nuove relazioni.

Dan Serfaty, CEO di Viadeo ha dichiarato: “Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per sviluppare una piattaforma che sia al passo con i tempi, grazie a strumenti innovativi che migliorino l’esperienza degli utenti e ne aumentino l’utilizzo. Ora più che mai, i professionisti stanno cercando soluzioni complete: vogliono essere in grado di accedere alle applicazioni velocemente, trovare e gestire facilmente i contenuti e interagire in modo fluido con gli altri. Allo stesso tempo gli sviluppatori stanno creando applicazioni sempre più ricche e cercano tecnologie avanzate che abbattano le barriere. Il supporto di Viadeo a OpenSocial ci permette di offrire il genere di funzionalità che i nostri utenti desiderano e chiedono. Per Viadeo questa è un’opportunità in più per raggiungere i suoi traguardi locali e globali, in particolare in Europa, Asia, Stati Uniti e i Paesi emergenti nei quali la popolarità di Google continua a crescere”.

Le cinque nuove applicazioni OpenSocial sviluppate per Viadeo.com sono: Ayos Ishare (per condividere documenti e file); Condividi ogni tipo di documento fino a 100MB (carica file e rendili disponibili per il download direttamente dal tuo profilo); Google Presentation (per condividere le presentazioni in PowerPoint); Importa, crea e condividi documenti in PowerPoint attraverso il tuo profilo (condividi la presentazione della tua società, il tuo portfolio creativo, le proposte di business, le recensioni e molto altro); Poll Daddy (per creare una survey in pochi semplici click); Twitter (per portare i tuoi tweet direttamente nel tuo profilo); YouTube (per condividere i tuoi video).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore