VIDEO Bludis: Quando l’area tecnica fa la differenza anche sul canale

CyberwarSicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Maurizio Erbani, direttore tecnico di Bludis, chiede ai produttori: lealtà, contratti a lungo temine per impostare una strategia più seria e un legame più forte con l’area tecnica

Per Maurizio Erbani, direttore tecnico di Bludis, oggi ha ancora senso essere un distributorore a valore, nonostante sia stato un po’ bistrattato negli ultimi anni. E i produttori? Secondo Erbani sono tre le cose che questi ultimi non dovrebbero mai dimenticare quando hanno a che fare con i l canale: “lealtà e contratti a lungo termine di tre o qattro anni, un tempo ragionevolmente utile per impostare un lavoro serio e ottenere una marginalià altrettanto seria. Per il restospiega Erbani in questa videointervista -serve un f orte legame con la parte tecnica“.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore