VIDEO PROVA: Motorola Milestone

Mobility

La prima volta di Motorola con Android 2.0 sembra già quella buona. Milestone non delude e ha ancora margini di miglioramento

Motorola Milestone è nei negozi da questi giorni con Wind al prezzo di 499 euro. Abbiamo avuto occasione di provare un sample evoluto, praticamente definitivo e le prime impressioni sono davvero positive.

Milestone è tra gli smartphone con la tastiera qwerty slide più sottili (14 mm circa), per un’altezza di 11,5 cm e 6 cm di larghezza. Per dare un’idea è leggermente più stretto di un iPhone, con la medesima altezza. Milestone pesa 165 grammi quindi di poco, ma in modo percettibile più pesante dell’iPhone.

Descrizione

L’esordio di Motorola con Android 2.0 avviene con uno smartphone con uno chassis nero lucido nel profilo superiore e opaco nella parte posteriore. Lo chassis di metallo e il display con la copertura in vetro offrono ottimo feedback di robustezza e solidità. Sul profilo superiore, adiacenti, trovano spazio il pulsante di accensione e standby e il connettore per il minijack, sul fianco la presa microUSB standard, sul profilo destro il controllo del volume e il pulsante della fotocamera, in basso, nel posto migliore quando si tiene lo smartphone in verticale, scomodissimo se si cattura tenendo il dispositivo verticalmente.

Sul dorso trova spazio una fotocamera da 5 Megapixel (con cui si possono effettuare anche videoriprese fino a 24 Fps da salvare in WMV o Mpeg4, oltre a H.263 e 264). La fotocamera è assistita da doppio flash e l’apertura del dorso, ben studiata, dà accesso a comparto batteria, SIM e schedine di espansione microSD.

Quattro tasti a sfioramento sono sufficienti per l’interazione con il software e sono posti alla base dello smartphone.

frontale_tastiera.jpg

Ecco la tastiera Qwerty di Milestone, nel sample che ci è arrivato in prova. Tasti molto piccoli, ma ugualmente utilizzabili

Per quanto riguarda la tastiera Qwerty slide precisiamo che per quanto i tasti siano decisamente piccoli non abbiamo trovato difficoltà nell’utilizzo, piuttosto riteniamo ottimizzabile il jog shuttle a cinque vie posto in verticale sulla destra. Non molto pratico.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore