VIDEO Sony Ericsson Xperia Play

MobilityWorkspace
Sony Ericsson Xperia Play

Il sistema operativo è Android, ma Sony Ericsson Xperia Play funziona anche come PlayStation portatile per giocare, disponibilità da Aprile, prezzo di 599 euro con sei giochi compresi

A Barcellona abbiamo avuto una ricca preview su uno degli smartphone più attesi e chiacchierati, proprio per le possibilità che offre di giocare ai massimi livelli. Si tratta di Sony Ericsson Xperia Play che qui nel video in italiano mostra i suoi punti di forza. Il più importante è proprio la capacità di coniugare Android 2.3 Gingerbread con una ricca esperienza di gioco, perché lo smartphone di Sony Ericsson è il primo ad essere ‘certificato PlayStation’ con una stretta cooperazione con il team Sony Computer Entertainment, soddisfa i criteri di questa certificazione grazie a Snapdragon di Qualcomm da 1 GHz e a un processore ottimizzato per la grafica a 60 fps.

Entrando nei dettagli, Sony Ericsson Xperia Play ha dimensioni 119x62x16 mm e però non è leggerissimo con i suoi 175 grammi di peso. E’ uno smartphone slide, che svela i comandi di gioco, proprio come se si utilizzasse la PlayStation. Il display da ben 4 pollici (oramai è quasi uno standard per gli smartphone di fascia alta) ha una risoluzione di 854×480 pixel e lo smartphone sarà disponibile in due colori: bianco e nero. La RAM del telefono è di appena 400 Mbyte, per quanto riguarda la memorizzazione dei dati sono supportate espansioni tramite schedine microSD fino a 32 Gbyte e nella confezione ci sarà una schedina da 8 Gbyte. La batteria è da 1.500 mAh per giocare fino a 5 ore.

Sony Ericsson Xperia Play è uno smartphone che nasce per giocare e arriverà in commercio a fine Aprile in Italia a 599 euro, che è un prezzo che comprende anche ben sei giochi precaricati (nel video Asfalt 6, ma anche Fifa 2010 di Ea). Si può giocare anche in MultiPlayer grazie al WiFi.  Sony Ericsson Xperia Play è comunque dotato di fotocamera da 5 Megapixel e consente la videochiamata, grazie a una videocamera frontale, che servirà per alcuni giochi. Se si fa scorrere il guscio sulla slitta è come se ci si trovasse subito a casa, rispetto all’utilizzo con la PlayStation portatile, perché tutti i comandi sono a portata di dita, e dislocati sullo chassis con gli stessi criteri.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore